Come scegliere letto e camera per i bambini

Arriva in ogni famiglia un momento molto particolare e anche un po’speciale: l’acquisto di letto e camera per i bambini. Oggi, al momento della scelta d’acquisto, si ha la fortuna di poter visionare una gran quantità di letti con molte forme, stili, colori, dimensioni, per tutte le età, dalla prima infanzia all’adolescenza.

Per i più piccoli, la scelta migliore è probabilmente quella di scegliere un letto pensato appositamente, una specie di “passaggio” dalla culla/lettino ad un letto standard in grado di far abituare gradualmente il bimbo a questo passaggio. Si caratterizzano per essere un po’ più piccoli e più vicini al pavimento rispetto al letto classico. Proprio a causa della loro particolarità, questi tipi di letti godono di popolarità in aumento.

Per l’infanzia, si può optare verso una scelta votata all’allegria o al divertimento. Esistono moltissimi letti strutturati in modo da assomigliare a qualcos’altro: una macchina da corsa, una scavatrice, o anche camere da letto a tema dinosauri, a tema calcio, altri letti sembrano un castello, mentre per le femminucce una camera può assomigliare al palazzo di una principessa.

Per i più grandicelli, gli adolescenti, i problemi sono maggiori perché si tratta di una fascia di età già da sé particolarmente “difficile” ed altrettanto difficile può essere riuscire ad accontentarli. Ciò nonostante si può disporre di una grande gamma di scelta, non solo su letti convenzionali ma anche su altre tipologie un po’ più insolite. Ad esempio, esistono dei letti “reversibili” che possono essere utilizzati a 360° per il relax di giorno e di notte. Diventano un comodo divano durante il giorno ed un classico letto di notte, in più, forniscono anche un ampio spazio per archiviare tutto ciò che è più caro ai ragazzi di quest’età: giochi, computer, cd, libri, riviste, lettori mp3 o anche vestiti. È anche possibile scegliere dei veri e propri letti “multimediali” pensati appositamente per la musica e la televisione. O altri ancora che consentono più funzioni.

Un altro tipo di scelta viene spesso considerata quando si ha più di un bambino, vale a dire il letto a castello. Si tratta di un unico telaio che consente di ingabbiare due letti uno sopra l’altro, comunemente realizzati in legno o in metallo, con una scala che fornisce accesso alla cuccetta superiore. Il grande vantaggio del letto a castello è naturalmente la possibilità di risparmiare una gran quantità di spazio rispetto a quanto se ne occuperebbe con due letti singoli e si rivela sempre la soluzione ideale in caso di spazi limitati a disposizione.

Similmente, esiste anche il letto a soppalco, cioè un letto rialzato. Si tratta di letti posti in posizione elevata in cui si accede tramite scaletta, anche in questo caso adatti a non far soffocare le stanze più piccole. In questo caso nello spazio sottostante non vi è un altro letto, ma può essere utilizzato nei modi più diversi come ad esempio uno spazio di lavoro, occupato da un armadio o da scaffali, da una cassettiera o da una scrivania classica oppure estraibile.

Una casa di produzione italiana che assicura qualità e tradizione nella scelta di letti e camere da letto per bambini e ragazzi è Colombini Casa. Vi mostriamo qui di seguito alcune soluzioni mostrate sulla Pagina facebook ufficiale (compresa l’immagine di copertina).

letti bambini 5

letti bambini 4

letti bambini 3

letti bambini 2

Immagini: Pagina Facebook Ufficiale Colombini Casa