Barbecue in muratura

Il barbecue è un elemento che non può proprio mancare nel giardino della propria casa, in quanto capace di unire utile e dilettevole, perfetto da utilizzare con i propri amici durante una serata insieme.
Ve ne sono molti disponibili in commercio, tuttavia è possibile realizzare da soli un barbecue in muratura in base ai propri gusti ed esigenze, in quanto non sono necessarie particolari abilità, ma solo pazienza (bisogna saper aspettare per l’asciugatura del calcestruzzo e della malta cementizia), precisione, fantasia nella progettazione e un minimo di manualità nell’arte del fai da te.
Il lavoro per realizzare un barbecue in muratura va organizzato seguendo tre semplici procedimenti: la fase della progettazione, l’acquisto dei materiali e la fase di realizzazione vera e propria.

1. Progettazione
Innanzitutto bisogna analizzare la disponibilità di spazio che si possiede, il luogo dove collocare il vostro barbecue (se sul pavimento o direttamente sopra il prato del giardino), la forma dello stesso e il tipo di combustibile che verrà utilizzando per cucinare. In base a tutti questi elementi, si può procedere a realizzare un vero e proprio modello su carta, per assicurarsi di avere le idee ben chiare per seguire il progetto e svolgere il lavoro agevolmente in modo preciso e fluido.

2. Scelta e acquisto del materiale
Le cose che non possono mancare per realizzare un bel barbecue in muratura sono: mattoni pieni e refrattari, malta cementizia e refrattaria, un tavellone (necessario per il piano di appoggio), una griglia, una piastra forata ed infine delle mattonelle in terracotta per rifinire il lavoro.
È ovvio che la scelta dei materiali e dei colori è totalmente personale e varia in base al proprio gusto, al tipo di arredamento esterno che caratterizza il vostro giarfino e soprattutto all’effetto finale che si vuole ottenere.

3. Costruzione del barbecue
Il primo passo è quello di realizzare le fondamenta con del calcestruzzo, accertandosi che venga spianato per bene, al fine di non creare dei dislivelli che renderebbero scomodo il progredire dei lavori successivi.
Dopo 48 ore circa, una volta che si è sicuri della completa asciugatura del calcestruzzo, si può passare alla costruzione dei muretti, seguendo il modello precedentemente realizzato su carta, e posizionando i mattoni in modo sovrapposto, Da non dimenticare la realizzazione di fughe tra gli strati di mattoni con l’utilizzo di malta cementizia.
Una volta realizzata la struttura del vostro barbecue, si può passare al fissaggio del tavellone e la realizzazione della camera per il fuoco. Quest’ultima deve essere realizzata con mattoni refrattari e malta refrattaria, facendo attenzione a creare due feritoie, necessarie per il successivo posizionamento della griglia.
Infine si possono utilizzare delle mattonelle in terracotta per rendere il lavoro completo e il barbecue più rifinito e bello da vedere, scegliendo colori e fantasie che più sposano il vostro gusto in fatto di arredamento.

Costruire un barbecue in muratura fai da te equivale non solo a risparmiare soldi e realizzarlo in modo totalmente personale e unico, ma soprattutto essere soddisfatti del proprio lavoro una volta terminato.