Guida all’installazione delle strisce led

Le strisce led sono sempre più utilizzate al giorno d’oggi in quanto facili da installare, (sono infatti la soluzione ideale anche per i posti più scomodi e difficili da illuminare) e in grado di donare agli ambienti una resa estetica davvero piacevole.
Sono moderne, leggere e pratiche da posizionare, poco costose e con un basso consumo energetico, come d’altronde tutti i prodotti di illuminazione a led. Spesso vengono utilizzate non solo per la praticità e velocità nel montaggio, ma anche perché sono molto convenienti in termini di costi, risparmio energetico e resa luminosa. Sono inoltre facilmente reperibili sia in negozi di bricolage e ferramenta, che su vari ecommerce online specializzati nel settore illuminotecnico, e vengono solitamente vendute in nastri da 5 metri di lunghezza.

Ma vediamo adesso come procedere all’installazione e al montaggio delle strisce led.
Per prima cosa si deve procedere al taglio, dal momento che difficilmente utilizzeremo la striscia per intero. Tagliare le strisce led è piuttosto semplice in quanto non è necessario alcun attrezzo particolare, ma solo delle forbici dalle lame affilate. Il taglio deve essere eseguito sulle apposite linee di taglio (che troviamo sul retro della striscia) in quanto, se non lo si facesse, si potrebbe rovinare tutta la striscia di led, impedendone il corretto funzionamento.
Una volta tagliate le si può montare in modo rapido e semplice, grazie all’adesivo presente sul retro della striscia, che deve essere rimosso prima del posizionamento della striscia led sulla superficie interessata.
Per quanto riguarda il collegamento, anche quest’ultimo è relativamente semplice, in base alla tipologia di led utilizzato. Se si tratta di led a tensione di rete, il collegamento è semplice e può essere eseguito allo stesso modo delle lampadine tradizionali. Nel caso in cui fossero luci led a bassa tensione dovrebbero essere collegate a un trasformatore di energia (da 220 a 12 volt), facendo attenzione a rispettare la polarità. Successivamente si può effettuare il collegamento all’impianto tramite un interruttore. Il collegamento di diverse strisce led tra di loro deve essere eseguito saldando i fili sui terminali scoperti mediante l’utilizzo di un saldatore a stagno.
Per una migliore resa, sia estetica che pratica, è consigliato l’uso dei profili led in alluminio, in quanto il montaggio è semplice e la presenza dell’acciaio garantisce un’ottima protezione delle strisce led dal calore e dalla polvere presente nell’aria, che tenderebbero a rovinarle rendendole inutilizzabili. I profili led non sono altre che barre in alluminio all’interno dei quali va collocata la striscia led. Con l’utilizzo dei profili vantaggi apportati saranno molti, perché la striscia led sarà protetta dal metallo ed è così assicurata una maggiore resistenza e durata con il passare del tempo.

Acquistare le strisce a led per l’illuminazione di particolari stanze della casa è un’ottima scelta, in quanto si possono creare decorazioni e forme a proprio piacimento, scegliendo inoltre tra le numerose colorazioni disponibili (blu, bianco, verde, giallo, arancione e così via) in base all’effetto che si vuole ottenere, illuminando la stanza in modo particolare e personalizzato.