Come ricercare lo stile della moquette

Certo, le piastrelle in marmo o legno sono ancora molto popolari, ma la vasta offerta di design di moquette presenta tutta una serie di vantaggi. La pavimentazione dura dà un aspetto prettamente formale, mentre la moquette progettata in un certo modo può offrire nuove prospettive. Potete decidere di utilizzare della moquette per donare un certo tema ad una camera, sull’intera pavimentazione oppure solo per una parte.

Una volta deciso in questo senso, quando guardate tra le varie moquette tra cui scegliere dovete tenere a mente quattro aspetti principali. Che si tratti di dare un aspetto formale, informale, tradizionale o contemporaneo, la combinazione magica per ottenere il risultato migliore dipende da quattro fattori: la trama, il tipo di tessuto, lo stile e il colore.

Trama

La trama rappresenta l’aspetto unitario complessivo della moquette. Una moquette ha una sola trama, mentre differenti moquette hanno trame differenti. La trama è quel fattore estetico che si ripete all’interno dello spazio della moquette (disegni, rombi, fantasie…) o che, se non si ripete, la costituisce nel suo insieme. La presenza o l’assenza di una trama può essere un aspetto decisivo per definire se la camera acquisirà un aspetto proprio oppure se resterà comunque amalgamata con le altre camere. Le trame visive rappresentano il punto di maggior interesse per chi progetta l’ambientazione della camera, uniformità o difformità, lo stile dell’arredamento.

Tessuto

Il tipo di tessuto da considerare nella scelta della moquette è molto importante. Esso, infatti, è fondamentale tanto quanto la trama. Soprattutto se avete intenzione di investire tempo e denaro nella realizzazione di un ideale perfetto, dunque se si vuole mantenere questa realizzazione per gli anni a venire. Meno rilevante, invece, se volete mantenerla per un paio d’anni al massimo. Nel lungo periodo, per evitare che la moquette perda i suoi colori originali, si sfilacci, e tolga così appeal ad una stanza, è necessario focalizzarsi su tessuti di qualità, come ad esempio nylon ad alte prestazioni. Questi materiali durano a lungo negli anni, restano più facilmente puliti e mantengono i colori originali.

teppich-rot

Lo stile

Lo stile della moquette che si sceglie è fondamentale per dare l’impatto visivo che desiderate. Una moquette “a pelo lungo”, ad esempio, da una sensazione di morbido e liscio, ottima per creare un aspetto formale. I motivi in rilievo possono essere anche molto belli, tenendo conto che però non danno un senso di uniformità. Questi aspetti danno al tessuto un proprio carattere, un proprio stile che lo caratterizza. In base a questo, potete decidere se rifarvi ad una moquette che richiami l’attenzione sul pavimento, che sia composta e ben amalgamata, o che sembri meno evidente possibile.

Il colore

Così come per gli altri punti, anche il colore può essere un fattore decisivo. Non esistono solo tonalità legate ai colori chiari o al color terra, ma sono offerti anche colori vivaci ed audaci. Quando valutate il colore della moquette, è necessario domandarvi se fa al caso vostro una singola tonalità oppure se sono più appropriati colori misti, sfumati o maculati.

immagine in evidenza: Morguefile utente Click

seconda immagine: Tappeto rosso di Anja Bergler