5 consigli per scegliere design d’arredamento

Alcune persone sono più sensibili all’estetica e al design anche per quanto riguarda l’arredamento di casa. Cercano quindi di individuare quei particolari arredamenti capaci di dare all’abitazione un aspetto più accattivante o comunque unico. Riuscire a trovare i mobili giusti permette così di poter esprimere la propria personalità, facendo trasparire queste sensazioni anche agli ospiti.
Uno degli aspetti più problematici, però, è che i mobili di design possono rivelarsi decisamente costosi, perché di solito realizzati con materiali di qualità pregiata o disegnati da famosi designer. Questi sono dei validi motivi per acquistarli solo e soltanto quando siete assolutamente certi di fare la scelta migliore. Tanto più che oggi è facile essere “sommersi” da tante opzioni differenti ed incappare in acquisti sbagliati soltanto per la fretta di scegliere quando si è ancora in una fase di valutazione o peggio di confusione. Qui di seguito diamo quindi alcuni suggerimenti per fare una buona scelta di cui non pentirvi mai!

arredamentodesign2

Bean bag sedie di Petr Kratochvil

1- Non escludete a priori gli aspetti del comfort nel momento in cui scegliete gli elementi d’arredo. Comprare qualcosa esclusivamente su base estetica non ha molto senso se prevedete di utilizzarli, perché potreste trovarli scomodi. Finendo ad esempio per trovarvi con bellissime sedie su cui non sedete neppure voi. Grave errore di sottovalutazione che molti tendono a fare per avere solo rimpianti qualche tempo dopo l’acquisto.
2- L’arredamento dovrà essere in linea con il vostro stile di vita. Se, ad esempio, vi piace intrattenervi a lungo con la vostra famiglia, dovrete acquistare divani, tavoli da pranzo e sedie in base a ciò. Nel momento dell’acquisto non scordate quindi di tenere a mente la composizione della vostra famiglia abitualmente di casa, sia attuale che futura.
3- Gli arredi prescelti, se possibile, devono essere facili da gestire e da curare, soprattutto se non avete il tempo necessario per badarci e a meno che non siate…in spiaggia (foto a lato)! In un appartamento non sono consigliabili delle linee che possono facilmente sporcarsi e difficilmente pulirsi. Ad esempio, tappezzerie scamosciate o sedie con legni profondamente intagliati sono tipicamente difficili da mantenere pulite.
4- Non fate spese folli ad occhi chiusi. Il costo è un fattore rilevante se non avete dei grossi budget. Quindi, okay ai mobili di elevata caratura, ma solo se forniti ad un prezzo tutto sommato ragionevole.
5- Valutate la presenza di eventuali servizi post vendita. Possono essere aspetti decisivi nel definire l’acquisto, perché un buon servizio è sempre un importante valore aggiunto. Soprattutto se stiamo parlando di mobili di design e di alta qualità. Questi elementi d’arredo, infatti, difficilmente possono essere riparati da persone qualunque in caso di rotture o problemi.
Seguire questi cinque semplici consigli vi renderà più semplice giungere all’acquisto migliore per mobili di design perfetti per la vostra casa, lasciandovi soddisfatti dell’acquisto anche a distanza di anni. Per quanto possiate aver foga, il fattore-tempo è invece necessario: non comprate nulla finché non avete esaminato tutte le opzioni indicate. Una volta fatto ciò, i vostri mobili da design avranno sempre un aspetto sofisticato, invitante, pulito e comodo.

immagine in evidenza: Club vuoto interiore di Petr Kratochvil