Elementi da considerare per l’arredamento hotel

Creare un business attorno a un hotel è qualcosa di facile per coloro che sono esperti nel settore dell’ospitalità, mentre tende ad essere più difficile per chi è nuovo. A dispetto di ciò, se un’impresa ha voglia di lanciarsi in un’avventura di questo tipo, studiando di più e più seriamente sull’attività alberghiera potrà comunque ricavarsi una propria nicchia.

Molte considerazioni dovrebbero essere fatte prima di avviare una nuova struttura ricettiva, ed una di queste è la scelta dell’arredamento. Questo dovrebbe essere ben pianificato seguendo un preciso design unitario. La cosa più importante è che l’arredamento prescelto (dal proprietario della struttura, da esperti o da architetti) dovrà anticipare e soddisfare le esigenze degli ospiti.

La tipica struttura dell’hotel dispone di camere da letto, piscina, bar, centro benessere o fitness, ed altro. Ognuna di esse è strettamente legata al tipo di arredamento, tanto più quando si parla di hotel. Se intendiamo realizzare un hotel di prima classe, anche i mobili dovrebbero avere le migliori caratteristiche e dovranno essere utilizzati nel lungo periodo.

Cosa dobbiamo tenere in considerazione nella scelta dell’arredamento hotel? I quattro punti fondamentali sono quelli che seguono.

Funzione

L’arredamento alberghiero dovrà funzionare in modo ottimale per far sì che gli ospiti possano sentirsi tranquilli e a proprio agio. Alcuni mobili dovranno essere selezionati in base alla funzione d’uso della zona di riferimento. Se essi soddisfano nella totalità gli ospiti, questi ultimi allora torneranno una seconda, una terza, una quarta volta, e suggeriranno la struttura ai propri conoscenti o sul web.

Stile

Di solito, lo stile dell’arredamento segue una linea ben precisa secondo tutto il design dell’hotel. Molti proprietari cercano di mantenere un arredamento più a lungo possibile, altri invece cercano di innovarsi seguendo l’andamento dei gusti a complemento del design. Ogni stile ha proprie caratteristiche, ad esempio, può essere contemporaneo, classico, casual, tropicale, asiatico, americano, latino, ecc.

Comfort

Parlando del mettere a proprio agio i clienti, allora anche il comfort è decisivo in questo senso. E questo vale non solo per la camera che li ospiterà, ma anche per la hall, l’angolo bar, il ristorante, la piscina…tutto l’arredamento dovrà essere confortevole e esteticamente piacevole. La pulizia va effettuata regolarmente perché è un altro elemento di passa-parola dei clienti.

Qualità

La qualità dei mobili è data essenzialmente dal materiale, prodotto in modo appropriato, rifinito nel miglior modo possibile. Più è elevata la qualità, e meno saranno necessari interventi di manutenzione nel corso degli anni, con benefici effetti per la gestione del budget. Al contrario, i mobili a buon mercato di solito non durano a lungo e nella maggior parte dei casi diventano un grosso problema nel giro di poco tempo. Un’esperienza senza dubbio da evitare per non compromettere il buon andamento economico complessivo e per un regolare controllo del business.

Ogni imprenditore alberghiero dovrebbe considerare attentamente tutti questi elementi durante la propria attività, se vuole che un cliente rimanga soddisfatto. In poche parole, sono tutti indispensabili se si desidera che tutti i propri ospiti lascino l’albergo con il sorriso e lo stato d’animo migliore e pensando “Tornerò qui e lo consiglierò in giro”.